Un diritto non è ciò che ti viene dato da qualcuno; è ciò che nessuno può toglierti. (Giudice Tom C. Clark)

phone icon06 7932 1095
divider

Approfondimenti

separator

AIM

L’Associazione Coscioni presenta ricorso contro AIM Mobilità

/ 0 Comments /

Gli avvocati Alessandro Gerardi e Roberto Coeli hanno depositato un ricorso contro AIM Mobilità S.r.l., la società che gestisce il servizio di trasporto pubblico nel Comune di Vicenza

 

A febbraio 2016 l’Associazione “Luca Coscioni per la libertà della ricerca scientifica” rappresentata e difesa dagli avvocati Alessandro Gerardi e Roberto Coeli, ha depositato un ricorso contro AIM Mobilità S.r.l., la società che gestisce il servizio di trasporto pubblico nel Comune di Vicenza. Secondo l’Associazione ricorrente nel territorio vicentino si consuma una quotidiana, reiterata e persistente discriminazione nei confronti di tutte le persone diversamente abili, ciò in quanto i mezzi di trasporto pubblico (autobus) gestiti dalla AIM Mobilità S.r.l. non sono accessibili alle persone disabili, in particolare alle persone affette da disabilità motorie.

Gli autobus infatti non risultano dotati di pedane estraibili a norma di legge tali da consentire ad una persona costretta a muoversi sulla sedia a ruote la salita e la discesa dal mezzo di trasporto in condizione di autonomia e sicurezza. Solo pochi autobus sarebbero dotati di un pianale ribassabile, ma ciò non consente comunque la salita e la discesa in autonomia della persona in carrozzina. Inoltre non tutti gli autobus di cui si avvale la società di trasporto AIM Mobilità S.r.l. sono provvisti di meccanismi di bloccaggio/aggancio della carrozzina, il che non consente ad una persona su sedia a ruote, anche qualora riuscisse ad accedere sul mezzo di trasporto, di viaggiare in condizioni di autonomia e sicurezza.

Il ricorso depositato nei confronti della società AIM Mobilità S.r.l. rappresenta uno dei primi procedimenti giudiziari promossi in sede civile da una associazione sulla base della legge n. 67/2006 volta a tutelare le persone disabili a fronte di condotte discriminatorie poste in essere da privati o da pubbliche amministrazioni. La prima udienza si terrà venerdì 13 maggio 2016 alle ore 11.10 nei locali del Tribunale di Vicenza sede di Santa Corona davanti al Giudice dott. Dario Morsiani.

(Fonte: Vicenzapiù 10 maggio 2016)

separator

Ancora nessun commento!

separator

Lascia un Commento


separator